La Santa Bibbia é la Parola  IMMUTABILE et Vivente di Dio l’Eterno .

           La SOLA Bibbia che raccomandiamo é  quella di King James/AV

      

           Perché lo diciamo?  Leggete l’orribile verità

           LA BIBBIA USATA PER INGANNARE

 

Tutti i nostri riti,                                sono una azione orrenda all’Eterno Dio.

Tutte le nostre feste,                       sono una azione orrenda all’Eterno Dio.

Tutte le nostre pratiche pagane     sono una azione orrenda all’Eterno Dio.

 

 

L’Eterno Dio non è un  Idiota robotico a cui facciamo domande

e ubbidiamo come ci pare e quando è  conveniente a noi.

 

           Egli è il nostro vivente, amorevole e personale Salvatore. 

           Non c’è nessun altro.  

 

Gesù Cristo è la soluzione di tutti i nostri problemi. 

Non c’è nessun altro. 

 

                  1 Timoteo 2:5 Uno solo, infatti, è Dio e

                                                                          uno solo il mediatore

                                                                          fra Dio e gli uomini,

                                                                          l'uomo Cristo Gesù,

 

Se questo verso non è nella vostra Bibbia, la vostra Bibbia è corrotta.

Gettatela.

 

Siete stati ingannati a servire Satana, il dio del mondo.

 

La sincerità non è la questione. Potete essere sinceri ,

ma ancora avere torto.

 

Vivere mentendo è morire – É semplice.

 

                             

                          CHAIN  Rompere Tutte le Catene  CHAIN                                                

                                                         Liberare i Prigionieri 

 

                            INVIDIA – IL DISTRUTTORE SENZA PIETÀ

 

                                                     di Peter James

 

                    

Proverbi 27:4 La collera è crudele, l'ira è impetuosa;
ma chi può resistere alla gelosia?

 

Questo verso ci dice che la collera è crudele e l’ira è impetuosa,

poi ci è chiesto: chi può resistere all’invidia?

 

Ci dice che l’invidia è peggiore della collera e dell’ira.

 

Prendiamo in considerazione i 10 comandamenti.

 

Ecco cosa successe quando Gesù Cristo fu contestato

da un certo avvocato

 

Luca 10:25 Un dottore della legge si alzò per metterlo alla prova:

«Maestro, che devo fare per ereditare la vita eterna?»

Luca 10:26 Gesù gli disse: «Che cosa sta scritto nella Legge?

Che cosa vi leggi?».

Luca 10:27 Costui rispose: «Amerai il Signore Dio tuo

con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima, con tutta la tua forza

e con tutta la tua mente e il prossimo tuo come te stesso».

 

Luca 10:28 E Gesù: «Hai risposto bene; fà questo e vivrai»

 

Gesù Cristo aveva riassunto la legge di Dio dicendo :

Ama Dio e il prossimo tuo come te stesso.  

 

Se amate il prossimo, non siete invidiosi di lui/lei.

 

É significante che il decimo comandamento è la base

sulla quale gli altri 9  reggono.

 

Non desiderare comprende persone, animali e tutte le cose. 

 

Le più comuni bramosie sono la casa e la moglie del prossimo.

 

Tre su sette riguardano le persone e l’ultimo  comprende tutte le cose

che non sono accennte.

 

L’umanità non è mai soddisfatta.

Vuole, vuole e quando ottiene quello che desidera, vuole prontamente

qualcosa d’altro.

 

Spesso la mancanza dfi soddisfazione è perchè siamo invidiosi

di quello che un’altra persona ha. 

 

Esodo 20:17 Non desiderare la casa del tuo prossimo.

Non desiderare la moglie del tuo prossimo,

il suo schiavo,

la sua schiava,

il suo bue,

il suo asino,

alcuna cosa che appartenga al tuo prossimo».

 

L’ubbidienza ai comandamenti rende impossibile peccare.

 

1 Timoteo 6:6 Certo, la pietà è un grande guadagno,

congiunta però a moderazione!

 

Metto sempre in rilievo l’importanza dell’ubbidienza,

ma per di più se siete riconoscenti e soddisfatti di quello che avete

non sarete mai invidiosi di nessuno e di niente e non peccate.

 

L’invidia è naturalmente collegata alla gelosia e all’orgoglio.

che sono la prima introduzione al peccato.

 

Il primo peccato accennato nella bibbia è quello commesso da Lucifero.

 

Era uno dei due cherubini alla destra del trono dell’Eterno Dio,

ma non era sufficiente.

 

Ezechielel 28:14 Eri come un cherubino ad ali spiegate a difesa;

io ti posi sul monte santo di Dio e camminavi in mezzo a pietre

di fuoco.

 

Ezechiele 28:16 . . . . io ti ho scacciato dal monte di Dio

e ti ho fatto perire, cherubino protettore, in mezzo alle pietre di fuoco.

 

Era la finale creazione spirituale dell’Eterno Dio.

 

Ezechiele 28:17 Il tuo cuore si era inorgoglito per la tua bellezza,
la tua
saggezza si era corrotta a causa del tuo splendore………
 

Aveva il proprio palazzo nel celestiale Eden, il giardino di Dio.

 

Il suo palazzo non era fatto di mattoni e malta,

ma piuttosto di ogni pietra preziosa.

 

Ezechiele 28:13  in Eden, giardino di Dio, tu eri coperto

d'ogni pietra preziosa: rubini, topazi, diamanti, crisòliti, ònici
e diaspri, zaffìri, carbonchi e smeraldi; e d'oro era il lavoro

dei tuoi castoni e delle tue legature, preparato nel giorno

in cui fosti creato.

 

Era il sommo maestro di musica, responsabile della Lode

e Adorazione dell’Eterno Dio.

 

Era la creazione suprema dell’Eterno Dio, ma non era sufficiente.

desiderava, bramava, invidiava ed era pieno di ego.

 

Voleva diventare Dio.

 

Leggete: EGO – CONFRONTANDO IL NOSTRO PIU’ GRANDE PROBLEMA

 

Era veramente pazzo.

La propria apparenza, l’abilità e il lusso gli erano andati alla testa.

 

Isaia 14:14 Salirò sulle regioni superiori delle nubi, mi farò

(diventerò) uguale all'Altissimo.

 

Nessun essere umano può avere la posizione di Lucifero,

tuttavia molti cosiddetti credenti sono pieni  di invidia, orgoglio

e gelosia.

 

Come è successo a Lucifero che fu trasformato in Satana,

sarà lo stesso per tutti quelli che non confrontono direttamente

questa condizione cancerosa.

 

Lucifero voleva l’adorazione degli altri, per questa ragione

voleva diventare Dio.

 

Era questo che invidiava.

 

Ignorava di essere semplicemente un essere creato.

 

Al giorno d’oggi ci sono molte persone che vogliono che gli altri

si inchinano davanti a loro.

 

L’ho visto con i mie occhi.

L’ho visto nelle piantaggioni di zucchero.

L’ho visto nelle chiese.

 

Ho sempre avuto persone gelose di me senza sosta.

 

Quando sono diventato computer consulente.

Quando dirigevo cori.

Quando parlavo in pubblico

Quando facevo i miei video.

Ci sono sempre quelli che sono invidiosi di quello che faccio.

Non riesco a capirne la ragione.

 

Invidia, gelosia, libidine e avidità sono compagni della menzogna.

 

Lucifero ha ingannato con menzognr un terzo degli angeli

che l’avevano seguito.

 

Aveva loro promesso quello che non avrebbe potuto dare

e l’avevano creduto.

 

Avevano rapidamente preso l’abitudinre all’invidia, libidine e brama, 

 

Il papa pretende di essere sopra Dio.

 

I preti cattolici dicono che sono Gesù Cristo.

Si aspettano la stessa adorazione come il Padre e Gesù Cristo.

 

Molti pastori protestanti invidiano l’adorazione.

 

É triste, ma vero ed è UNA ABOMINAZIONE.

 

Satana aveva ingannato i nostri primi genitori Adamo e Eva

promettendo quello che non avrebbe potuto loro dare.

 

Aveva usato la stessa tattica per intrappolarli: gelosia, invidia,

libidine e brama.

 

Stiamo ancora pagando il prezzo di questa bramosia

 

I gelosi nel Corpo di Cristo hanno una seria ripercussione sul corpo.

Come in Cristo nessun uomo è una isola.

 

La pazienza e il tempo mostreranno sempre gli invidiosi e i gelosi.

 

Invece di essere invidiosi dobbiamo esseri riconoscenti

per quello che siamo e abbiamo.

 

Un’attitudine di  gratitudine riduce il rischio del peccato a quasi zero.

 

Se siamo in disaccordo con qualcuno dobbiamo aspettare

e vedere quello che succede.

 

Dobbiamo essere sempre contenti di quello che siamo e abbiamo.

 

Non dimentichiamo che c’è sempre un prezzo a pagare

per ogni cosa che vale la pena.

 

Più alto l’obiettivo, più alto il prezzo.

 

Quindi dobbiamo contare con attenzione il costo.

 

Non bisogna mai fare lo sbaglio di credere che c’è un via più facile

per il ragiungimento.

 

Luca 14:27 Chi non porta la propria croce e non viene dietro di me,

non può essere mio discepolo.

Luca 14:28 Chi di voi, volendo costruire una torre,

non si siede prima a calcolarne la spesa, se ha i mezzi

per portarla a compimento?

Luca 14:29 Per evitare che, se getta le fondamenta

e non può finire il lavoro, tutti coloro che vedono comincino

a deriderlo, dicendo:

 

Luca 14:30 Costui ha iniziato a costruire, ma non è stato capace

di finire il lavoro

 

Io sono contento di quello che ho.

 

Il mio obiettivo è dare ogni giorno piacere all’Eterno Dio

che mi ha benevolmete concesso la vita.

 

Sono grato della mia chiamata.

“ La Mia Vita Cristiana” è la mia vita.

 

Sono molto bendetto di essere servo dell’Altissimo Dio.

 

Non voglio essere nessun altro.

Non voglio niente altro a quello che l’Eterno Dio mi ha dato. 

 

Sono questi anche i vostri obiettivi?

 

Dove vi trovate esattamente con l’ubbidienza?

 

Da quanti giorni, settimane e anni state facendo la vosra volontà?

 

Se si fa  veramente la volontà di Dio non si avrà mai l’invidia.

 

Il seguente verso definisce quello che è implicato nell’invidia:

Dispute, conflitti, menzogne, separazioni di amici, inganni e odio.

 

Proverbi 26:21 Mantice per il carbone e legna per il fuoco,
tale è l'attaccabrighe per rattizzar le liti.

Proverbi 26:22 Le parole del sussurrone sono come ghiotti bocconi,
esse scendono in fondo alle viscere.
Proverbi 26:23  Come vernice d'argento sopra un coccio di creta
sono le labbra lusinghiere con un cuore maligno.


Proverbi 26:24 Chi odia si maschera con le labbra,
ma nel suo intimo cova il tradimento;

 

Ho omesso il seguente verso che dichiara che l’invidioso parla

dolcemente, ma ha sette abomini nel cuore.

 

Credo che si tratti dei sette spiriti maligni che hanno trovato una casa.

 

Per questa ragione è veramente difficilissimo tenere testa all’invidioso.

Notiamo che ha cambiato, diverso da come lo conoscevamo.  

 

Il nostro dovere è pregare per l’invidioso che riceverà

inevitabilmente una severa punizione affinchè possa svegliarsi

dalla ribellione.

 

Proverbi 26:25 anche se usa espressioni melliflue, non ti fidare,
perché
egli ha sette abomini nel cuore.
Proverbi 26:26 L'odio si copre di simulazione,
ma la sua malizia apparirà pubblicamente.
Proverbi 26:27 Chi scava una fossa vi cadrà dentro
e chi rotola una pietra, gli ricadrà addosso.

Proverbi 26:28 Una lingua bugiarda odia la verità,
una
bocca adulatrice produce rovina.

 

Come la prima scrittura dice non c’è nulla di più mortale che l’invidia.

    

Proverbi 27:4 La collera è crudele, l'ira è impetuosa;

ma chi può resistere alla gelosia?

 

Un credente pentito non è geloso in quanto il dimorante Spirito Santo

spegne questa emozione  che non è dell’Eterno Dio.

 

1 Corinzi 13:4 La carità è paziente, è benigna la carità;

non è invidiosa la carità, non si vanta, non si gonfia,

 

     

Ora che lo sapete, cosa farete prima che sia veramente troppo tardi?

         

    New End with Word Fine 2010-02-22_205143

 

           Messaggi di Peter James

 

 170310